La fondazione

Storia della Fondazione Carlo Battaglia


La Fondazione  Carlo Battaglia è stata istituita nel 2012 e ha ottenuto dalla Prefettura di Roma – Ufficio Territoriale del Governo – il riconoscimento giuridico (DPR n. 10 Febbraio 2000). È iscritta nel Registro delle persone giuridiche dal 26 Giugno 2013, al n. 361/2013. Si propone di promuovere, sviluppare e coordinare le iniziative e attività culturali dirette ad approfondire le conoscenze e gli studi sulla personalità e l’attività artistica di Carlo Battaglia (Biografia). La Fondazione è il naturale punto di arrivo delle attività di archiviazione, di tutela e valorizzazione della figura e delle opere di Carlo Battaglia, iniziata dalla moglie Carla Panicali (1924-2012) che, a partire dalla scomparsa dell’artista, ha attivamente collaborato e partecipato alla realizzazione del catalogo ragionato del pittore, fino alla sua morte.

Organi della Fondazione


Consiglio di Amministrazione

Corrado Rava Presidente.
Alberto Rava Vice Presidente.
Roberto Lambarelli Consigliere.
Maria Concetta Pirrotta Tesoriere

Revisore contabile Antonio Lombardi.
Comitato Scientifico Corrado Rava, Alberto Rava, Roberto Lambarelli.
Commissione per le autentiche si riunisce periodicamente: è composta dal Presidente della Fondazione (Corrado Rava) e dai membri del Comitato Scientifico (Corrado Rava, Alberto Rava, Roberto Lambarelli).
Collaboratori Maria Concetta Pirrotta (segreteria e archivio documenti).

Attività e servizi


La Fondazione Carlo Battaglia si propone di promuovere, sviluppare e coordinare le iniziative e attività culturali dirette ad approfondire le conoscenze e gli studi sulla personalità e l’attività artistica di Carlo Battaglia.
Ricerca e raccoglie, per la propria Biblioteca, le pubblicazioni, i cataloghi e le testimonianze riguardanti la persona e l’opera di Carlo Battaglia. Cura la conservazione, la catalogazione e lo studio dei documenti e materiali d’archivio attualmente esistenti, da destinare progressivamente alla fruizione da parte degli studiosi. L’archivio della Fondazione comprende una documentazione sulle opere del periodo figurativo e astratto, fotografie, corrispondenza, cataloghi di mostre e di aste. È consultabile solo da studiosi, su appuntamento concordato con largo anticipo. La Fondazione fornisce supporto e assistenza per la realizzazione di mostre, pubblicazioni e altre iniziative culturali mirate alla promozione e diffusione delle conoscenze intorno alla figura di Carlo Battaglia.


C.F. 97693690584

Fondazione Carlo Battaglia: Catalogo generale


Catalogo Generale di Carlo Battaglia.

Il Catalogo Generale di Carlo Battaglia (1933-2005) è uno strumento fondamentale per la conoscenza di uno degli artisti italiani più significativi, e più presenti, della scena culturale italiana, a partire da quegli anni Settanta del XX secolo, che lo hanno visto protagonista indiscusso della cosiddetta “Pittura analitica”, o “Pittura Pittura”, da cui pure prende idealmente le distanze per rivendicare una sorta di solitudine creativa durata altri venticinque anni, in cui l’ossessione ripetitiva del mare, preso a soggetto unico del proprio essere pittore, è al contempo indizio e risultato, causa e prodotto. Curato da Marco Meneguzzo e da Simone Pallotta per la Fondazione Carlo Battaglia, il catalogo raccoglie circa quattrocento tra le maggiori opere – tra tele e grandi carte -, ampiamente illustrate e corredate da apparati critici completi, che comprendono anche la ristampa di tutti gli scritti più significativi dell’artista, oltre a un esauriente saggio storico critico di Marco Meneguzzo.

Disponibile presso la Fondazione in: Via G.B. Tiepolo, 4 – 00196 Roma